Vieni a scoprire le meraviglie di Torino e del Piemonte

Gli itinerari di mezza giornata possono diventare percorsi di un giorno abbinandoli ad uno dei musei cittadini e ad una sosta per il pranzo in uno dei ristoranti che propongono cucina tipica.

Visite guidate a Torino

La prima visita a Torino

Una visita adatta a chi vede Torino per la prima volta. Il tour attraversa le piazze principali  dando la possibilità  ai turisti di conoscere la storia millenaria della città che fu la prima Capitale d'Italia.   

 

Info Tour

Durata 2/3 ore a seconda delle esigenze
Tipo di Tour

Torino durante il Risorgimento

Un percorso per conoscere le storie dei protagonisti della storia d'Italia. Il tour attraversa i luoghi più importanti del periodo risorgimentale

Info Tour

Durata 2 or
Tipo di Tour A piedi

La Torino Barocca

Una visita per conoscere lo splendido centro storico barocco meglio conservato in Europa attraverso le opere degli importanti architetti che hanno operato a Torino tra il XVII ed il XVIII secolo.

Info Tour

Durata 2 ore
Tipo di Tour A piedi

Torino oggi

Una tour per conoscere i cambiamenti di Torino durante i tempi moderni attraverso le trasformazioni urbanistiche, i progetti tecnologici e le installazioni permanenti che fanno di essa il più importante centro per l'Arte Contemporanea italiano.

Info Tour

Durata 2 ore 30 min
Tipo di Tour Bus privato

Torino liberty

Torino non é solo arte barocca. Un tour incentrato sullo stile che si diffuse in Europa tra la fine dell'800 ed inizio del 900. Torino per le sue tante testimonianze architettoniche di quel periodo può considerarsi uno dei centri liberty più importanti in Italia 

Info Tour

Durata 3 ore
Tipo di Tour Bus privato

Mostre temporanee

Fatevi accompagnare alla scoperta delle mostre temporanee in Piemonte.

I Musei di Torino

Torino è ricca di musei, lasciatevi accompagnare alla scoperta delle loro ricchezze.

Museo Egizio

Il museo più visitato della città nel quale é possibile calarsi nella magia dell'antico Egitto. Il museo Egizio di Torino é il secondo museo al mondo per la vastita di reperti custoditi dopo il Museo del Cairo.

Museo civico di Arte Antica Palazzo Madama

Edificio che ripercorre tutta la storia di Torino, prima fu una delle porte della città romana, poi divenne castello medioevale, in seguito venne trasformato in palazzo barocco. Durante l'epoca risorgimentale fu sede del primo Senato italiano. Dal 1934 é sede del Museo civico con quattro piani espositivi da visitare. Attraverso l'esposizione di quadri, manufatti e gioielli é possibile ripercorrere tutta l'arte della città dall'epoca romana fino al XIX secolo.

Museo Nazionale del Cinema Italiano

Ubicato all'interno della Mole Antonelliana, il museo del cinema italiano racconta la storia della nascita della settima arte attraverso un percorso che parte dal teatro delle ombre, passando per le lanterne magiche fino ad arrivare alla monumentale Aula del Tempio.

Museo Nazionale del Risorgimento Italiano

Il museo é allestito all'interno di Palazzo Carignano realizzato dall'architetto Guarino Guarini durante il XVII secolo. Visitando le sale si compie un viaggio che parte dal periodo della Rivoluzione Francese ed arriva fino alla Prima Guerra mondiale. La storia viene raccontata attraverso, cimeli, stampe, incisioni e quadri.

Museo dell'Automobile

Il Museo dell'Automobile è stato aperto a Torino nel 1932 su idea di Cesare Goria Gatti e Carlo Biscaretti di Ruffia, due tra i soci fondatori della Fiat. Dal 2011 è possibile ammirare un nuovo allestimento interattivo che racconta la nascita dell'automobile con numerosi esemplari che rappresentano le diverse epoche di evoluzione dell'industria automobilistica.

Borgo e Rocca Medioevale

Situato all'interno del Parco del Valentino. Il Borgo Medioevale venne costruito come Padiglione di Arte Antica per l'Esposizione Universale del 1884. L'intento del progetto era quello di ricostruire un borgo di epoca medioevale dell'Italia del Nord. Tutti i monumenti riprodotti riprendono architetture presenti in Piemonte e Valle d'Aosta.

Residenze Sabaude

A partire dal XVII secolo la dinastia sabauda commissionò il grandioso progetto di costruzione di residenze regali che dovevano rappresentare il nuovo potere acquisito. Attorno al sontuoso Palazzo Reale torinese vennero edificate altre residenze che divennero luoghi di villeggiatura per i Savoia. I castelli vennero costruiti sulle colline, lungo i fiumi ed anche nelle campagne. 
Questo progetto chiamato Corona di Delizie, frutto dell'ingegno degli achitetti di corte si sviluppò tra la fine del XVI secolo e l'inizio del XVIII, l'insieme delle residenze sabaude teatro della storia sabauda sono riconosciute dall'Unesco come Patrimonio dell'Umanità dal 1997

Palazzo Reale, Armeria Reale e Biblioteca Reale

Costruito a partire dalla fine del XVI secolo come residenza principale dei Savoia, da quando nel 1563 il Duca Emanuele Filiberto decise di cambiare la capitale del Ducato da Chambery a Torino. Il palazzo é stato un cantiere continuo, visitando le sale é possibile ammirare la sovrapposizione degli stili di epoche differenti. Passando attraverso la Galleria del Beaumont si raggiunge l'Armeria con la collezione di Armi dei Savoia, infine é possibile visitare la Biblioteca Reale istituita da Re Carlo Alberto negli anni 30 del XIX secolo nella quale tra i tanti volumi sono conservati alcuni disegni di Leonardo Da Vinci

Reggia di Venaria

Edificata nel XVII secolo  per volere del Duca Carlo Emanuele II, disegnata dall'architetto di corte Amedeo di Castellamonte, la struttura ha il suo centro nel Salone di Diana che é un perfetto snodo tra il palazzo ed i giardini. Durante l'inizio del XVIII secolo Vittorio Amedeo II affidò a Filippo Juvarra il progetto di ampliamento della Reggia, l'architetto qui vi disegnò uno dei suoi lavori più imponenti, la Galleria Grande, la Cappella di Sant'Uberto e le Grandi Scuderie. In seguito l'architetto Benedetto Alfieri progettò elementi di raccordo come la Torre del Belvedere. Dopo anni di restauro la Reggia di Venaria dal 2007 è stata aperta al pubblico.

Castello del Valentino

Situato nell'elegante Parco del Valentino, il castello venne costruito durante il XVII secolo su disegno di Amedeo di Castellamonte. Durante i secoli ha avuto differenti usi prima di diventare sede della Facoltà di Architettura del Politecnico di Torino. Questa residenza fluviale ebbe il suo massimo splendore durante il XVII secolo quando divenne dimora di rappresentanza della reggente al trono ducale Maria Cristina di Francia la quale commissionò un allestimento che seguiva i modelli architettonici francesi.

Palazzina di Caccia di Stupinigi

Luogo usato per le reali cacce dai Savoia. Fu una delle residenze preferite dalla famiglia sabauda che la usarono durante i grandi eventi. Filippo Juvarra disegnò la residenza per il sovrano Vittorio Amedeo II seguendo gli splendidi progetti delle residenze europee. Il progetto venne poi completato da Benedetto Alfieri ed altri architetti. All'inizio del XIX Napoleone soggiornò all'interno delle sale della Palazzina quando venne in visita a Torino.

Villa della Regina

La residenza ha riaperto al pubblico pochi anni fa dopo i restauri che hanno riportato la villa al suo antico splendore con il grande parterre scenografico e gli splendidi giardini all'italiana. Sorta ad inizio del XVII secolo come vigna del Cardinal Maurizio poi da inizio del XVIII secolo divenne una delle residenze preferite della Regina Anna d'Orleans. In seguito fu abitata dalle principesse di Casa Savoia fino all'Ottocento quando venne trasformata in Collegio.

Castello di Rivoli

Costruito come fortilizio durante il Medioevo, oggi è sede del Museo di Arte Contemporanea nel quale è possibile ammirare una importante collezione di artisti contemporanei. Il museo è sede di numerose mostre temporanee allestite in un contesto architettonico monumentale. Proprietà dei Savoia dal 1247 venne poi trasformato in dimora barocca durante il XVII secolo su progetto di Amedeo di Castellamonte. Durante il XVIII secolo Vittorio Amedeo II commissionò un grande progetto di ampliamento della residenza all'architetto Filippo Juvarra che però non venne mai portato a termine. Il restauro degli anni 80 del XX secolo ad opera di Andrea Bruno crea un collegamento tra passato presente e futuro

Castello Ducale di Agliè

Il castello è stato per 7 secoli teatro delle storie di duchi e re sabaudi. Questa residenza vanta un passato medioevale, già proprietà dei Marchesi di San Martino venne acquistato dai Savoia nel XVIII secolo con Carlo Emanuele III. Circondato da un grande parco con alberi secolari, il castello di Agliè conta più di 300 stanze con un ricco patrimonio di arredi ed opere d'arte. I grandi saloni affrescati insieme a preziosi quadri e sculture rendono la residenza un trionfo di lusso ed eleganza.

Castello di Racconigi

Dal XIX secolo è stato sede delle villeggiature della famiglia reale. Il castello di origini medioevali venne ampliato durante il XVII secolo su progetto di Guarino Guarini per i principi di Carignano. Circondato da un immenso parco all'inglese disegnato dall'architetto Xavier Kurten, il castello è completamente arredato, Umberto II l'ultimo re d'Italia nacque in una delle sale del castello nel 1904.

Appartamenti Reali del Borgo Castello

Una delle residenze sabaude patrimonio dell'umanita dal 1997. La parte più importante del complesso del Borgo Castello sono gli Appartamenti Reali fatti allestire da Vittorio Emanuele II, il primo re d'Italia per se e la sua moglie morganatica Rosa Vercellana (la Bela Rosin) e i figli avuti da lei. La dimora é completamente arredata secondo il gusto delle tenute nobili ottocentesche e si trova all'interno del Parco Regionale la Mandria.

Il Piemonte Spirituale

La storia del Piemonte é legata alla religione, la spiritualità é da sempre parte integrante delle vicende piemontesi, la dinastia Sabauda è stata  caratterizzata da una grande attitudine religiosa, la Sacra Sindone venne acquistata dai Savoia nel 1453 e venne portata a Torino nel 1578 dove é conservata ancora oggi. La storia regionale a partire dal XIX secolo è segnata da importanti figure religiose che attraverso l'evangelizzazione e l'istruzione si sono occupate delle classi più povere.

 

Torino e la Sindone

Una visita attraverso le vie del centro storico per conoscere i luoghi legati alla storia della famosa reliquia.

Info Tour

Durata 2 ore
Tipo di Tour A piedi

Il Piemonte di Giovanni Bosco

Una giornata dedicata ai luoghi legati alla figura di Giovanni Bosco, fondatore delle congregazioni dei Salesiani e delle Figlie di Maria Ausiliatrice. L'itinerario comprende al mattino la visita  all'oratorio del Valdocco con la Basilica di Maria Ausiliatrice, complesso fondato dal santo.
Al pomeriggio il percorso continua al Colle don Bosco, luogo di nascita di Giovanni Bosco, situato sulle colline astigiane.

La visita comprende la casa natale del santo, la chiesa inferiore e quella superiore.

Info Tour

Durata 8 ore
Tipo di Tour Bus privato

Langhe e Monferrato

Uno splendido territorio compreso tra le province di Asti e Cuneo. Ampie distese collinari, suggestivi pendii, castelli arroccati e geometrici vitigni, sono questi i grandiosi scenari di Langhe, Roero e Monferrato. Territori divenuti Patrimonio dell'Umanità come paesaggio culturale. Una perfetta azione combinata tra uomo e natura.

La grande tradizione della coltivazione dei vitigni: Nebbiolo, Moscato Bianco e Barbera hanno portato ad un effetto incredibile che si manifesta in un paesaggio unico al mondo.

Ecco alcune opzioni di visita:

Barolo e La Morra

Una visita guidata nelle terre del Barolo alla scoperta di affascinanti paesaggi, antichi castelli e del famoso vino Barolo. Il Tour comprende la visita guidata del Museo del Vino nel Castello di Barolo con successiva passeggiata nel Borgo Antico. Seconda ed ultima tappa é la visita di La Morra dal quale é possibile ammirare un incredibile panorama del territorio circostante.

Info Tour

Durata La durata è variabile a seconda delle esigenze dei turisti, si possono organizzare escursioni di mezza giornata o giornata completa.
Tipo di Tour Bus privato

Alba

Una visita guidata per conoscere Alba, la capitale delle Langhe, il suo affascinante centro storico con i portici medioevali e le antiche Torri. Una passeggiata per scoprire le bellezze della città dei tartufi.

Info Tour

Durata 2 ore
Tipo di Tour A piedi

Grinzane Cavour

Una visita alla scoperta del Castello di Grinzane Cavour, situato nell'omonimo paese nella zona del Barolo. Una passeggiata all'interno delle sale dove soggiornò per svariati anni Cavour, primo ministro del Regno d'Italia.Nelle cantine del Castello è allestita l'Enoteca regionale nella quale è possbile degustare vino e prodotti del territorio.

Info Tour

Durata 1 ora 30 min
Tipo di Tour A piedi

Asti

Una passeggiata alla scoperta del più importante centro del Monferrato. Asti é la città del Palio più antico d'Italia, la tradizionale corsa di cavalli dedicata a San Secondo, patrono della città. Asti vanta un glorioso passato medioevale ancora visibile oggi passeggiando tra i ricchi palazzi con le alte torri del centro storico. Visitando la città è possibile ammirare la Cattedrale di Santa Maria, il monumento romanico più grosso del Piemonte.

Info Tour

Durata 2 ore
Tipo di Tour A Piedi

Moncalvo

Una visita ad una delle cittadine più importanti del territorio monferrino. Moncalvo è stata la capitale del Marchesato del Monferrato durante il XIV secolo. Situata ai confini della Provincia di Alessandria la cittadina ha origini romane.

Info Tour

Durata 2 ore
Tipo di Tour A Piedi

Abbazia di Vezzolano

Complesso Religioso costruito in Stile Gotico e Romanico. uno dei più grandi esempi di architettura religiosa medioevale presenti in Piemonte. Il complesso visitabile è composto da chiesa con campanile, chiostro e aula capitolare. La pietra arenaria ed il mattone sono elementi usati per marcare l'architettura dell'Abbazia. Fondata sulla bicromia dei materiali, tale caratteristica è familiare ad altre scuole artistiche italiane.

 

Info Tour

Durata 1 ora 30 min
Tipo di Tour A Piedi

Provincia di Torino

La provincia di Torino é ricca di luoghi da scoprire, dalle Abbazie millenarie in Valle di Susa, ai Castelli del Canavese, dall'elegante Collina Torinese alle suggestive Valli di Lanzo, ecco alcune opzioni:

Chieri e la collina Torinese

Una visita per scoprire Chieri, cittadina collocata tra la parte orientale della Collina di Torino ed il Monferrato. Territorio dei Ligures durante l'epoca romana, nel Medioevo Chieri divenne famosa per la produzione del fustagno e del gualdo. La produzione tessile fece di Chieri una ricca città con palazzi sontuosi proprietà delle famiglie di mercanti e grandiose chiese. Ancora oggi é possibile ammirare l'importante impianto medioevale del territorio. A Chieri sono presenti molti quadri opera dela pittore Guglielmo Caccia detto il Moncalvo, uno dei più importanti artisti della Controriforma

Info Tour

Durata 2 ore
Tipo di Tour A piedi

Il Canavese

Un vasto territorio che si estende a Nord di Torino, luogo amato dal Poeta Guido Gozzano, area conosciuta per i suoi tanti castelli visitabili. Dal Castello di Agliè al Castello di Masino, dal Castello di Rivara a quello di Mazzè. Il centro più importante del Canavese è Ivrea, famosa per il suo carnevale e per gli stabilimenti della Olivetti. Questi ultimi sono oggi un museo a cielo aperto (il Maam). Il Canavese è un luogo importante anche per la  produzione vinicola, i vini più importanti sono Il Passito e l'Erbaluce di Caluso

Info Tour

Durata Variabile a seconda delle esigenze con possibilità di organizzare una gita di un giorno (es Ivrea +1 Castello oppure 2 castelli ecc ecc)
Tipo di Tour Bus privato

Il Pinerolese

Uno dei luoghi simbolo dei Giochi Olimpici Invernali del 2006. Il Pinerolese é un territorio composto da tre valli: Val Chisone, Val Pellice e Val Germanasca. La Val Pellice è il luogo simbolo della cultura Valdese con i suoi templi e musei. Il Pinerolese si caratterizza per i suoi splendidi panorami montani ed è una tappa importante per il turismo invernale grazie ai numerosi centri sciistici presenti nella vallata come ad esempio Sestriere. Visitando il territorio è possibile ammirare il monumentale Forte di Fenestrelle chiamato anche la Grande Muraglia del Piemonte, splendido esempio di architettura militare che non ha eguali in tutta Europa. La città più importante delle Valli del Pinerolese è Pinerolo, famosa per l'azienda di panettoni Galup con il centro storico che mantiene ancora oggi i ricordi del suo glorioso passato medioevale.

Info Tour

Durata Variabile a seconda delle esigenze con possibilità di organizzare una gita di un giorno (es: Pinerolo+Forte di Fenestrelle oppure PInerolo+Sestriere ecc ecc)
Tipo di Tour Bus privato

La Valle di Susa

Un luogo suggestivo situato lungo la Via Francigena, un territorio di transito tra Francia ed italia sin dai tempi antichi. Si caratterizza per la presenza di numerose architetture religiose di epoca medioevale come La Sacra di San Michele, la Precettoria di Sant'Antonio di Ranverso e l'Abbazia di Novalesa. La Valle di Susa è importante anche per la natura con i suoi panorami mozzafiato che si possono ammirare da svariate prospettive. Nella valle sono tante le cose da vedere: Avigliana con i suoi laghi, Susa e le sue testimonianze romane, Bardonecchia ed Oulx importanti centri per il turismo invernale ed i Forti antichi di Exilles e Bramafam.

Info Tour

Durata Variabile a seconda delle esigenze con possibilità di organizzare una gita di un giorno ( es: Susa+Avigliana, Avigliana+Sacra di San Michele ecc ecc)
Tipo di Tour Bus privato

Valli di Lanzo

Sono tre valli delle Alpi Graie piemontesi che prendono il nome dalla cittadina di Lanzo Torinese situata su un'antica morena Glaciale. Le tre valli che si incontrano da Nord verso Sud sono: La Val Grande di Lanzo, la Val D'Ala e la Valle di Viù. Sul Territorio sono presenti alcui importanti santuari come quello della Madonna di Ciavanis situato a 1827 metri sopra il livello del mare e quello dedicato a Santa Cristina costruito a 1327 metri sopra il livello del mare. Tra i prodotti tipici delle Valli di Lanzo ci sono la toma, i torcetti, le paste di meliga ed il salame di turgia.

Info Tour

Durata Variabile a seconda delle esigenze con possibilità di organizzare una gita di un giorno (es: Lanzo+Santuari)
Tipo di Tour Bus privato

CHI SIAMO

Siamo un gruppo di guide turistiche abilitate innamorate della propria terra, la nostra missione è far conoscere un territorio variegato come quello piemontese, dai palazzi barocchi ai musei di arte contemporanea, dalle colline del Monferrato alle montagne del Canavese.

Volete scoprire i mille volti del Piemonte, fare una passeggiata nel centro di Torino, degustare del vino nelle Langhe, conoscere la tradizione alpina della Valle di Susa, visitare le Residenze Sabaude?

Venite con noi a scoprire le meraviglie del territorio piemontese, saremo lieti di organizzare con voi percorsi adatti ad ogni esigenza, il nostro obbiettivo è rendere il vostro soggiorno un'esperienza indimenticabile!

PARTNER

Driven By

Copyright © 2016 UnaVisitaTorino. All Rights Reserved - Privacy policy